Treccine
I cornrows, conosciuti in Italia come treccine aderenti, sono una acconciatura di non facile esecuzione. Le consigliamo a chi già ha portato altre acconciature etniche.
Treccine Aderenti Sono realizzate sin dall'inizio con poco materiale artificiale, sempre necessario per una buona riuscita di questi lavori, eventualmente aggiungendone man mano dell'altro.
Per un buon risultato occorre esercitare una discreta trazione, e questo è il motivo per il quale sconsigliamo le aderenti a chi si accosta per la prima volta alle acconciature etniche.
È necessario inoltre che i capelli siano un po' più lunghi di quello che occorre per le classiche: serve una lunghezza quasi doppia, orientativamente di 12-15 cm.
Normalmente i capelli vengono lavorati in cornrows solo per la parte frontale, mentre il resto del capo viene lavorato comunque in "treccine classiche".
Treccine Aderenti Uomo Fanno eccezione gli uomini, per i quali insieme ai rasta i cornrows sono una delle acconciature più comunemente richiesta: in questo caso le treccine vengono lavorate "aderenti" su tutto il cuoio capelluto.
Una curiosità che ha a che fare con la nostra associazione: nel 2001, quando creammo questo sito, non c'erano altri riferimenti in Italia su queste acconciature e con "treccine africane" venivano indicate un po' tutte. Dovendo distinguere tra braids e cornrows coniammo quindi i nomi di "treccine classiche" e "treccine aderenti": fa un certo effetto vedere oggi, a distanza di anni, quanto i due termini siano diffusi nel web.


Contatta l'Associazione Lovely Hair se vuoi scrivere un articolo o usare il materiale.    Consulta la mappa grafica che elenca tutte le principali pagine.    Visita i siti a noi collegati, o le directory internet che parlano di noi.